(+39) 0575 314289
info@paneplusdays.it
Condivisione di esperienze e pratiche agronomiche di coltivazione del frumento per produzioni DOP

La fase di condivisione di esperienza, a cura della Fondazione Clima e Sostenibilità, prevede la condivisione con esperienze simili. Nella fattispecie l’obiettivo principale è quello di organizzare un incontro con attori della filiera del Pane di Altamura DOP.

L’interesse è rivolto ai modelli di coltivazione adottati e verrà attuato attraverso visite aziendali da svolgersi in aziende che producono frumento per tale filiera. Le visite aziendali saranno supportate da persone che operano nel mondo della ricerca e del trasferimento tecnologico del luogo, al fine di avere uno scambio d’esperienze supportato dalla presentazione dei principali risultati ottenuti nella fase agronomica di coltivazione.

Le attività saranno supportate da materiale didattico, nella forma di dispense, da mettere a disposizione per una migliore comprensione delle esperienze di coltivazione. Saranno definiti, in partciolare, gli aspetti genetici di scelta delle varietà, i protocolli agronomici adottati al fine di mantenere costante negli anni la qualità tecnologica (fondamentale per una DOP) e i nuovi aspetti agronomici volti a intervenire su aspetti qualitativi non convenzionali.

Per le attività saranno coinvolte aziende con disponibilità di sala presentazione ove operare il confronto. Saranno svolte anche visite presso le aziende del GO, in particolare le visite saranno rivolte all’illustrazione di quanto operato nei campi sperimentali

Attività di formazione ­finalizzate all’acquisizione di conoscenze tecniche e all’introduzione di processi innovativi

All’Agenzia formativa CEDIT- Centro diffusone imprenditoriale Toscana il compito di  realizzare  percorsi formativi rivolti ad operatori coinvolti nelle attività agricole, finalizzati all’acquisizione di conoscenze tecniche e all’introduzione di processi innovativi sulle seguenti tematiche:

  1. Gestione della fertilizzazione del frumento con tecniche di agricoltura di precisione
  2. Nuove strategie di gestione delle infestanti del frumento per un basso impatto ambientale: nuove molecole e tecniche
  3. Gestione della sostanza organica quale elemento di fertilità del terreno e contrasto dei cambiamenti climatici

E’ poi prevista la realizzazione di 8 workshop mirati alle dinamiche di valorizzazione delle produzioni e a come il maggior valore possa trasferirsi al prodotto finale ed al consumatore, entrando nel merito delle tematiche attinenti la conservabilità e gli aspetti salutistici e il mercato.

Dati i temi trattati, i workshop si configureranno come incontri tra le imprese agricole con gli altri attori della filiera del Pane Toscano a lievitazione naturale e saranno mirati a sviluppare nei partecipanti, con particolare attenzione per le imprese agricole, percorsi di apprendimento attivo attraverso scambio di conoscenze, aumento della consapevolezza e del senso di appartenenza alla filiera e definizione di nuove modalità di interazione tra gli attori della filiera.

 

Progetto

Privacy & Cookie Law

Privacy PolicyCookie Policy

Segui il progetto

Intervento realizzato con il cofinanziamento FEASR del Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Toscana sottomisura 1.2 “Sostegno alle attività di dimostrazione e azioni di informazione”
PROGETTO PANE+DAYS 2019-2022 | CONSORZIO PROMOZIONE E TUTELA PANE TOSCANO A LIEV. NATURALE SCC | Via Tiziano, 32 - 52100 Arezzo | P.Iva 01789110515
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram